John Bonham: Bonzo o The Beast?

Lo chiamavano Bonzo, come il placido e dolce cagnolino protagonista dell’omonimo cartone che spopolava nel Regno Unito nei primi anni ’20. Ma John Bonham, membro leggendario dei Led Zeppelin, non era certo un cucciolo paffuto dagli occhi azzurri.

Allergico ai tecnicismi, Bonzo alla batteria era un vero portento. Prima che entrasse a far parte della band britannica, era stato bandito da molti locali a causa del frastuono che riusciva a produrre suonando. 

Aveva un tocco unico, veloce e potentissimo; spesso guidato e travolto dall’improvvisazione e dall’istinto, la sua furia e creatività lo portavano a rompere le pelli del suo strumento e a liberarsi dalle bacchette suonando a mani nude. 

Ed ecco che il tenero Bonzo indossava la maschera di "The Beast", un altro dei suoi soprannomi, e insegnava a tutti come si diventa leggenda. 

Product added to wishlist
Prodotto aggiunto alla comparazione

Chiudendo questo banner, acconsenti all'uso dei cookie. Consulta le Note Legali per saperne di più. Clicca su Consenti per chiudere.